.

AGGIORNAMENTO 2021: APPENA IL COVID CE LO PERMETTERA’ IL CAMMINO RIAPRIRA’. NOI SIAMO PRONTI.

Ricordiamo di non partire se non si è prenotato. Per rispettare il distanziamento molte strutture avranno una disponibilità limitata di posti letto. Vi consigliamo quindi di essere sempre flessibili: molti partono il sabato per cui si crea una forte richiesta il giorno corrispondente, e invece negli altri giorni della settimana le strutture sono vuote. Quindi partite in altri giorni, se vi rispondono che è completo, provate ad anticipare o ritardare di un giorno, oppure prevedete la possibilità di fare il cammino al contrario, è ugualmente possibile e ben segnato. E rispettate le regole che trovate qui.

Sarà necessario il SACCO A PELO: è infatti impossibile sanificare le coperte tutti i giorni, e qui anche in Agosto dormire solo col lenzuolo può fare freddo. Ecco quindi la decisione di chiedere il sacco a pelo. Le strutture forniranno un asciugamano, il lenzuolo pulito su cui stendere il sacco a pelo e una federa pulita sul cuscino.
Ci saranno ovviamente spazi all’aperto per parlarsi a distanza, registrare l’arrivo, e fare colazione o cena.
In tenda si può fare il cammino. Dormendo nel bosco, lontani dai paesi, si è sicuri al 100% dal virus. Oppure dormire negli agricampeggi. 

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

COS’È IL CAMMINO DEI BRIGANTI

Il Cammino dei Briganti è percorribile in sette giorni, è un cammino a quote medie (tra gli 800 e i 1300 m. di quota) sulle orme dei briganti della Banda di Cartore tra la Val de Varri, la Valle del Salto e le pendici del Monte Velino. Partenza e arrivo da Sante Marie, vicino a Tagliacozzo (AQ). La Marsica e il Cicolano sono  terre di boschi, montagne e storie di briganti. In particolare il territorio attraversato da questo cammino è un territorio di confine, oggi tra Abruzzo e Lazio, ieri tra Stato Pontificio e Regno Borbonico. I briganti vivevano sul confine per passare da una parte all’altra a seconda della minaccia. I briganti non erano malviventi, erano più simili ai partigiani, lottavano contro l’invasione dei Sabaudi, che avevano costretto il popolo a entrare nell’esercito. Erano spiriti liberi, che non volevano assoggettarsi ai nuovi padroni, e per questo erano entrati in clandestinità. Una storia fatta anche di rapimenti, riscatti, e tanta violenza. Una storia di 150 anni fa. Oggi l’esperienza dei viaggiatori antichi viene riproposta basata sul viaggiare a piedi da paese a paese lungo questo cammino di 7 giorni, tutto ben percorribile, segnato e con posti tappa attrezzati. In questo sito trovate tutte le informazioni per percorrere il Cammino dei Briganti da soli o in compagnia. Ovviamente il sentiero è percorribile anche solo in parte,  tappa per tappa. E ci si può appoggiare a piccole strutture familiari, ma si può anche vivere l’avventura di percorrerlo in tenda.

STRUMENTI PER PERCORRERLO

Ci sono attualmente tre strumenti utili pe percorrerei l cammino: la guida, la mappa e il numero speciale di Meridiani Cammini.

  1. La guida del 2016/17 è ormai datata. Sta uscendo un’altra guida (uscita prevista seconda metà aprile 2021) aggiornata.

 2. la mappa ufficiale vedi qui

3. Meridiani Cammini speciale cammino dei Briganti, luglio 2020. E’ lo strumento più aggiornato, informazioni utili aggiornate al 2020, c’è una mappa allegata e tanti approfondimenti. In edicola a 8,50 euro.

AVVERTENZE

AVVERTENZA A TUTTI I CAMMINATORI PRENOTATE SEMPRE TUTTO (DORMIRE E MANGIARE)! SENZA PRENOTAZIONI POTRESTE AVERE GROSSI PROBLEMI.

AVVERTENZA N. 2
IMPORTANTE – Alcuni percorrono il Cammino dei Briganti aspettandosi qualcosa di simile alla Francigena: natura molto addomesticata, stradelli sterrati che corrono tra i campi, segnavia a ogni crocicchio, organizzazione costruita grazie a finanziamenti pubblici di milioni di euro. Niente di tutto questo, ragazzi! Se volete questo, andate a camminare la Francigena. Qui la natura abruzzese non è addomesticata, serve più attenzione,  ed è assolutamente INDISPENSABILE la guida, che va letta e seguita con attenzione. Ecco perché invitiamo a percorrere il Cammino senza fretta, serve avere tempo per ragionare!
Inoltre, oltre alla guida, serve la mappa, pubblicata nel 2019 da Edizioni Il Lupo, fondamentale per orientarsi. La trovate tra gli altri posti anche all’Ufficio Salvacondotti a Sante Marie.

AVVERTENZA N. 3
Il Cammino dei Briganti è nato dal basso, e ha bisogno di tutti. Non ha avuto finanziamenti pubblici, al contrario di tanti cammini molto meno frequentati del nostro. È un cammino che vi richiede reciprocità. Ed è nato per aiutare un territorio svantaggiato che si sta spopolando, aiutarlo a sopravvivere portando economia. Non si paga un biglietto per percorrerlo, ma si chiede che ognuno metta qualcosa su questo progetto. Vi chiediamo di aiutarci a tenere pulito, a portarvi forbici e tagliare i rovi o le ortiche nei tratti che tendono a infrascarsi, a fare un sacchetto raccogliendo qualche rifiuto e riportando i rifiuti nei paesi a valle, oppure se c’è un bivio in cui non è chiara la direzione e magari i segni sono saltati via, costruite un ometto di pietre per aiutare gli altri camminatori, insomma, questo cammino è fatto per camminatori generosi. E a proposito di generosità, questo teritorio ha bisogno di una mano per sopravvivere, quindi siate generosi anche economicamente, siate solidali con le attività familiari del luogo (che poi sono quelle che nel tempo libero fanno la manutenzione del cammino tenendolo in vita). Se venite a percorrerlo pretendendo servizi stile tour operator, avete sbagliato Cammino! Questo cammino si fa tutti insieme!

AVVERTENZA N. 4
Il Cammino ha avuto un successo inaspettato, e non abbiamo i servizi adeguati per essere sempre a vostra disposizione per darvi informazioni. Quindi vi chiediamo il piacere di non scriverci o telefonarci per avere informazioni. Non abbiamo più tempo libero per rispondervi (il tempo dedicato a tenere in vita il cammino lo sottraiamo al nostro lavoro, alla nostra famiglia, alla nostra vita privata), e ci dispiace non rispondere se riceviamo domande. Ma le risposte alle vostre domande sono tutte qui, nel sito web, nella pagina Facebook, nella guida cartacea. Abbiate la pazienza di leggere con attenzione, troverete ogni informazione possibile. E solo dopo aver letto tutto, e non aver trovato risposta perchè la vostra domanda è davvero speciale, allora scriveteci. Ma portando pazienza se non vi risponderemo o lo faremo con molto ritardo.  Grazie per la comprensione.

 
Lungo l'ultima tappa del cammino
Lungo l’ultima tappa del cammino
DSC_2808
L’arrivo a Magliano de’ Marsi

Il Cammino dei Briganti fa parte della Rete di cammini della

logo1-2016

Si ringrazia per la collaborazione con i salvacondotti:

Grafica1

È vietato l’uso del logo del Cammino dei Briganti senza autorizzazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...