2 Agosto 2020: Abbracciamo il lago

ABBRACCIAMO IL LAGO-DEF
Una giornata di pace per il Lago della Duchessa. Partenza da Cartore a piedi, ritrovo su al Lago.
Al lago si può salire da Cartore per tre vie diverse, la Val di Fua, la Val di Cese e la Val di Teve. Si può salire anche da Corvaro per Valle Amara. Ci divideremo sui vari itinerari e le sue varianti. Anche per il rispetto delle norme anti Covid. Partenza consigliata tra le 8 e le 9.
Salendo alle Caparnie portate un saluto e una parola di solidarietà al pastore Americo, che ci ha messo la faccia per primo e ha subito gravi ritorsioni. Al lago incontreremo anche alcuni allevatori, sarà l’occasione per scambiarsi parole di pace e chiedere loro di unirsi all’abbraccio.
Poi avvolgeremo il lago in un abbraccio azzurro: alle 12.30 ci sarà una performance collettiva a cui tutti sono invitati a partecipare. Ognuno dovrà posizionarsi sulle sponde del lago verso le 12.15 indossando o la maglietta azzurra stampata per l’occasione che troverete alla partenza a Cartore (10 euro di contributo alla causa), o una maglietta di colore simile (royal blue). Disponetevi a distanza norme covid uno dall’altro, aprendo le braccia dovete sfiorare le mani di chi vi è ai lati. Il resto vi verrà spiegato lì.
Dopo questa performance, ripresa da video e fotografi, pranzo al sacco. Il rientro sarà libero, per la Val di Fua, o la Val di Cese o la Val di Teve.
Tutto sempre nel rispetto delle norme Covid e dell’ambiente (riportate tutti i rifiuti a valle, aiutate a tenere la montagna pulita, portatevi un sacchetto e se trovate rifiuti raccoglieteli).
Sarà una giornata importante. Più saremo più si sentirà la forza del nostro amore per quei luoghi. Stiamo iniziando un dialogo con le amministrazioni locali (Comune, Asbuc, Riserva) che ci auguriamo porti a un fronte comune di intenti. Valutiamo con positività il primo passo, rimettere un guardiano del lago che prenderà servizio a fine luglio e controllerà fino a metà settembre che gli animali bevano ed escano dal lago, la famosa “mazza battente” dei tempi andati. Che sia l’inizio di un percorso per riportare il lago in condizioni accettabili. Inviteremo su al lago il giorno domenica  2 agosto anche il sindaco di Borgorose, il direttore della Riserva naturale regionale della Duchessa, i rappresentanti delle Asbuc (amministrazioni separate beni uso civico), i rappresentanti degli allevatori, e gli abitanti del territorio. Siamo sicuri che tutti i cittadini onesti e sensibili si uniranno ai nostri intenti, portando il loro contributo concreto.
RICORDATI DI INDOSSARE UNA MAGLIETTA DI COLOR ROYAL BLUE O DI ACQUISTARE LA MAGLIETTA CHE TROVERAI IN VENDITA A CARTORE
CAMMINO DEI BRIGANTI_t-shirt LAGO DELLA DUCHESSA_20

ASSOCIAZIONI CHE PARTECIPERANNO: verranno, anche da lontano, rappresentanti di Mountain Wilderness, Movimento Tellurico, Ethnobrain, Ape Roma, Compagnia dei Cammini, RomaCammina, Appennino.tv, WWF Abruzzo, WWF Lazio. Altre associazioni possono unirsi, scriveteci il vostro interesse e sostegno!

E’ uscito Meridiani Cammini: interventi di Pino Aprile, Federico Taddia e Walter Mariotti

cammini-07-2020_briganti-n6

E’ in edicola il numero di Meridiani Cammini luglio 2020 dedicato al Cammino dei Briganti. Con 8,50 euro avrete una mappa dettagliata del cammino, una guida aggiornata con i posti tappa in struttura e in tenda, altre informazioni utili per partire più bellissime foto e tanti articoli di approfondimento tra i quali quello di Pino Aprile sul brigantaggio, quelli di Luca Gianotti sulla Riserva della Duchessa, sulla cucina del territorio con la storia di Maria Cristina della Grande Quercia, e su Americo e la sua transumanza. E ancora: la bella ricerca fotografica di Bruno D’Amicis sul lupo, un articolo sull’arte sacra lungo il cammino, articoli naturalistici… insomma il nostro consiglio è di non farsi sfuggire l’occasione. Il cammino adesso può essere percorso con Meridiani nello zaino come guida!

Ecco tre interventi interessanti tenuti durante la presentazione online della rivista:

Santiago vs Cammino dei Briganti

Riceviamo decine di lettere e messaggi come questo, che vorrebbero Santiago anche dove Santiago non è. Ne pubblichiamo una con la nostra risposta, a mo’ di esempio, perché possa essere chiaro a tutti che siamo proprio in due situazioni molto diverse.

Salve, avremmo intenzione io, mia moglie e mia nipote di 16 anni di fare il percorso (io e mia moglie abbiamo fatto Camino  di Santiago sia francese che Portoghese  sia  quello da Finisterre tutti di  c.a 130 km in 6 giorni negli ultimi 3 anni apprezzando la splendida organizzazione di tutte le tappe; X vostra info da loro il trasposto bagagli e’ di 5 euro a tappa (abbiamo letto della polemica sul costo…) e la “cena del pellegrino” costa 9/10 euro Continua a leggere “Santiago vs Cammino dei Briganti”

E’ uscita la mappa ufficiale del Cammino!

E’ uscita la mappa ufficiale in scala 1:25.000 del Cammino dei Briganti, realizzata da Edizioni Il Lupo. Vi ricordiamo che il cammino si percorre con guida e mappa, solo la mappa non è sufficiente per non perdere la via, e la guida vi fa entrare nello spirito di questo Cammino, senza perdereste molto. Quindi vi consigliamo di procurarvi entrambe.

La mappa la potete trovare sul Cammino per ora al Casale Le Crete e a Tagliacozzo (Cartolibreria Grossi). Online sul sito di Edizioni Il Lupo e su altre librerie online. La distribuzione raggiungerà a breve anche gli altri posti tappa, da Sante Marie a Cartore a Magliano a Scurcola.

Origami (La Stampa) sul Cammino dei Briganti

Origami, il bel supplemento culturale de La Stampa, ha dedicato un numero speciale ai cammini, dal titolo “A ciascuno il suo Cammino” (23 marzo 2017). In questo speciale si parla due volte del Cammino dei briganti. Luca Gianotti, il creatore del cammino, in una bella intervista fattagli dal giornalista Federico Taddia, ne racconta i pregi. E nel paginone centrale, dove una tabella riporta i più bei cammini del mondo, il Cammino dei Briganti è stato scelto a rappresentare l’Europa, unico cammino italiano, insieme al Cammino di Santiago e a un cammino in Irlanda. Per il nostro piccolo cammino è un grande riconoscimento!

origami speciale

articolo origami taddia

I portali del cammino

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

“Condivido con voi la mia bacheca Pinterest dedicata a un aspetto particolare, e certo insolito, del Cammino dei Briganti, cioè le decorazioni dei portali che mi hanno colpito nei paesi attraversati durante il brigantaggio agostano,  insieme ad Anna, l’amica brigantessa.

Questi fregi, così elegantemente arcaici, così ognuno speciale e diverso, mi hanno fatto pensare allo splendore storico delle terre che abbiamo attraversato, e che ora, segnati dal tempo, ancora si lasciano ammirare, discrete presenze e suggestive testimonanze del passato.

Ciao e buon cammino

Laura

Gli auguri del Ministero della Cultura

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

mibact

Al Cammino dei Briganti

Accolgo con grande soddisfazione la nascita di un cammino dalla forte connotazione storica su cui ha  lavorato con professionalità Luca Gianotti, calandosi nei territori e coinvolgendo fin da subito le comunità locali. Nell’Anno dei Cammini indetto dal Ministro Franceschini, anche questo originale itinerario avrà il suo spazio di visibilità nella costruzione dell’Atlante dei Cammini d’Italia e del relativo Portale. Sono sicuro che anche la Regione farà la sua parte visto l’impegno concreto che vuole assumere nella promozione del turismo slow legato ai Cammini e ai treni storici in particolare.

Buon Cammino.

Paolo Piacentini

Esperto Cammini MIBACT